Tandberg - ARG-audio sito

ARG-audio
di Argenti Giovanni Milano
Vai ai contenuti
La Storia della   TANDBERG
L'azienda
è stata fondata da Vebjørn Tandberg (1904-1978) fondatore e omonimo della Tandberg Radiofabrikk iniziò a Oslo nel gennaio 1933 in una stanza di soli 40 metri quadrati. L'attività aziendale comprendeva inizialmente lo sviluppo, la produzione e la vendita di altoparlanti e radio. Inizia con tre dipendenti. Nello stesso anno si trasferisce a Grünerløkka. I locali erano di 120 m². I primi prodotti sono altoparlanti, ma nel primo anno viene prodotta la prima radio a batteria, si chiamava "Tommeliten" ( Tom Thumb ) e utilizzava solo auricolari. . 1934 Entra in produzione la Huldra 1, la prima radio prodotta in serie al mondo. "Sølvsuper" (Super Silver 1 e Super Akku 1) seguirono nel 1936. Un altro trasferimento dell'azienda avvenne nel 1937 a Rodeløkka. La dimensione dell'azienda era ora di 600 m² ed è stata ampliata a 2.000 m² nel 1939.
Nel 1945 Tandberg Radio fu trasformata in una società per azioni. La situazione economica del dopoguerra ha determinato un calo delle vendite di ricevitori radio e l'azienda ha lavorato a un nuovo prodotto, un registratore per il grande pubblico. All'inizio degli anni '50, Tandberg aprì una filiale a Kjelsås (a Oslo) per produrre registratori a nastro da bobina a bobina. Il loro primo modello fu introdotto sul mercato nel 1952. Nel decennio successivo, Tandberg incorporò rapidamente una serie di concetti all'avanguardia; il modello 2 Hi-Fi del 1956 aveva tre velocità di trasporto del nastro, consentendo una migliore risposta alle alte frequenze. Il modello 3 Stereo del 1957 fu il primo sistema stereo di Tandberg che consentiva la riproduzione di nastri stereo, tuttavia la possibilità di registrare in stereo non fu resa disponibile fino all'introduzione del modello 5 nel 1958, che consentì il collegamento di un amplificatore di registrazione esterno al registrare il secondo canale sul nastro. Il loro primo impianto stereo completo, il modello 6 del 1960, prevedeva 4 amplificatori, rispettivamente 2 per la registrazione e 2 per la riproduzione, dando all'operatore il controllo totale di entrambi i canali audio. Negli anni '60 Tandberg ha introdotto la registrazione cross-fieldtecnica nel modello 6X, consentendo ai loro registratori di gestire frequenze più alte rispetto ai modelli concorrenti. Tandberg ha concesso in licenza il concetto ad Akai, che lo ha utilizzato ampiamente negli anni '70 e '80 nei loro registratori Akai e Roberts. Nel 1964 Tandberg ha inaugurato un nuovo metodo di insegnamento delle lingue, il laboratorio linguistico, e con esso il loro primo registratore a nastro completamente transistorizzato, il modello 10, un registratore progettato per servire come registratore degli insegnanti nelle aule di lingue. Tuttavia il primo registratore completamente transistorizzato commercializzato ai consumatori fu il modello 12 del 1966 che, tra le altre cose, presentava ingressi microfonici a bassa impedenza, progettato per il loro primo microfono dinamico, il TM 4. Nel 1969 Tandberg abbandonò finalmente l'uso di valvole a vuoto nei loro registratori, e il 6X che aveva introdotto nel mondo la registrazione cross-field, l'ultimo registratore a valvole ancora prodotto da Tandberg, andò fuori produzione. Nello stesso anno una nuova linea di registratori Tandberg transistorizzati entrò nel mercato per colmare il vuoto lasciato dai modelli precedenti.
I registratori Tandberg dominavano il mercato norvegese e avevano una reputazione per la tecnologia avanzata e l'alta qualità a prezzi ragionevoli. Fu sulle macchine a bobina Tandberg che il presidente John F. Kennedy registrò molti incontri nel Cabinet Room della Casa Bianca , compresi quelli associati alla crisi dei missili cubani .
La fabbrica Kjelsas iniziò anche a produrre televisori nel 1960 e nel 1966 fu aperto un secondo stabilimento televisivo a Kjeller a Skedsmo. I televisori a colori furono aggiunti alla loro formazione nel 1969. Nel 1972, Tandberg acquistò Radionette , un'altra grande azienda di elettronica norvegese che ora si concentra sui televisori. Nel 1976, i televisori erano il prodotto principale di Tandberg e le loro fabbriche ne impiegavano 3.500. Tuttavia, quello stesso anno una grave recessione economica ha seriamente interrotto la società, che nel 1978 è stata insolvente. Una rivolta degli azionisti hanno preteso la definitiva estromissione di Vebjørn Tandberg dalla società impedendogli, tra l altro, di recarsi in fabbrica per assistere allo svolgimento del lavoro e per aver un contatto con i suoi dipendenti . Per lui fu troppo e si suicidò in agosto dopo aver ricevuto la lettera che gli consigliava di starsene a casa ... A dicembre la società ha dichiarato fallimento.

La divisione
All'indomani del fallimento, il Tandberg originale è stato diviso in due parti. Sotto il controllo di Siemens , Tandberg Data ha rilevato il terminale del computer e le parti di registrazione su nastro dell'azienda, spostando queste ultime esclusivamente nel campo dell'archiviazione dei computer . Le parti rimanenti passarono sotto il controllo di Norsk Data e persero il "Radiofabrikk" per diventare, semplicemente, Tandberg.
Nel 1984, la divisione delle apparecchiature audio di consumo è stata scorporata per diventare Tandberg Audio .

La Tandberg "moderna"
Il primo telefono con foto di Tandberg per ISDN è stato sviluppato nel 1989, mentre il telefono con foto Vision H.320 completamente integrato è stato lanciato nel 1993. Successivamente, l'attenzione si è spostata sui sistemi a prestazioni più elevate: le serie Grand Vision e Master Vision . Sono stati inoltre aggiunti nuovi endpoint desktop: Compact Vision e Vision600 .
Il primo ufficio negli Stati Uniti è stato aperto nel 1995 nel Connecticut . È stata trasferita a Kansas City per un breve periodo prima di trasferirsi a Reston, in Virginia, nell'agosto 1996. Nel 1997 la società ha acquisito due società di vendita e distribuzione in Nord America, stabilendo una solida base nel più grande mercato di videoconferenza al mondo. Ha creato due grandi uffici di vendita e supporto negli Stati Uniti. Uno in Virginia e l'altro in Texas. L'ufficio di Reston, Virginia, rimane il più grande ufficio negli Stati Uniti fino ad oggi.
Sempre nel 1997, la produzione televisiva è diventata Tandberg Television .
Nel 1999 la società ha acquisito la società tecnologica norvegese Internet Technology AS che aveva sviluppatori esperti con lo standard ITU H.323 , in particolare da progetti VoIP come il primo servizio VoIP H.323 commerciale al mondo lanciato nel 1997 con Telenor . Nel 2000 l'azienda è passata alla videoconferenza basata su IP utilizzando lo standard H.323 in maturazione , rendendo l'intera linea di prodotti compatibile con l'IP. Dal 2000, l'azienda ha ampliato notevolmente la sua linea di prodotti, aggiungendo MCU di classe enterprise , gateway, MCU di classe per provider di servizi e gatekeeper H.323 . Nel 2001 la società ha acquisito anche una società di consulenzaDelante AS che gli ha permesso di concentrarsi maggiormente sull'integrazione e sui binding di software esterni, in particolare sulla piattaforma Microsoft . Nel 2004 è stata acquisita Ridgeway Systems and Software, una software house con sede nel Regno Unito specializzata in Firewall e NAT traversal. Il risultato di questa acquisizione è stata la tecnologia Tandberg Expressway Firewall Traversal, che consente a qualsiasi endpoint video H.323 di effettuare chiamate attraverso un numero qualsiasi di firewall o dispositivi NAT.
Nel luglio 2004, la società ha rilasciato una nuova importante linea di prodotti per endpoint, la serie "MXP".
Nel febbraio 2005, la società ha rilasciato il software SIP per tutti i suoi endpoint video, nonché un importante aggiornamento per i suoi sistemi video basati su SCCP .
Nel luglio 2005, la società ha acquisito IVIGO da TNO Telecom. IVIGO, con sede nei Paesi Bassi, ha sviluppato e commercializzato con successo soluzioni video a commutazione di circuito per operatori di rete UMTS, fornitori e fornitori di contenuti. Il gateway video IVIGO da 3G a H.323 viene ora utilizzato dai sistemi di comunicazione visiva di fascia alta di Tandberg per connettersi tramite video ai telefoni palmari 3G . Il sistema di videoconferenza personale Tandberg E20 è stato introdotto nel 2008.
Nel settembre 2005, Cisco Systems ha lanciato ufficialmente il Cisco 7985G, un videotelefono desktop co-branded Cisco-Tandberg.
Nell'ottobre 2005, la società ha acquisito Ectus Ltd, una società di sviluppo software con sede in Nuova Zelanda specializzata in software di streaming e archiviazione.
Il 16 dicembre 2005 Andrew Miller si è dimesso da CEO, sostituito dal CFO Fredrik Halvorsen. Halvorsen era un assunto relativamente nuovo con un background da McKinsey .
Nel settembre 2007, la società ha acquisito Codian , uno sviluppatore rivale di prodotti per infrastrutture di videoconferenza, per 270 milioni di dollari in contanti e azioni.
Nel 2009, la società ha introdotto la linea di prodotti endpoint "serie C" full-HD , inclusi i dispositivi desktop "serie EX", sostituendo progressivamente la precedente serie di prodotti "MXP".
Nell'ottobre 2009, Cisco Systems ha presentato un'offerta da 3 miliardi di dollari per l'acquisizione di Tandberg.  Dopo aver aumentato la sua offerta a quasi $ 3,4 miliardi, Cisco ha annunciato il 4 dicembre 2009 che oltre il 90% delle azioni di Tandberg era stato offerto, consentendole di spremere gli azionisti rimanenti.  Nel febbraio 2011, Tandberg è stato ufficialmente ribattezzato Cisco, tuttavia il nome Tandberg continua ad essere ampiamente utilizzato (a partire dalla metà del 2011).
Copyright © 2006 - 2022 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners. On line 20/09/2006
                                                    Argenti  Imp.  Partita iva 07532050965
Torna ai contenuti