AMC CVT2030 - ARG-audio sito

ARG-audio
di Argenti Giovanni Milano
Vai ai contenuti
AMC    CVT2030          Modifica
    DATI TECNICI :
    Potenza in uscita: 30 watt per canale su 8Ω (stereo)
    Risposta in frequenza: da 10Hz a 80kHz
    Distorsione armonica totale: 1%
    Sensibilità di ingresso: 1,25 V
    Rapporto segnale/rumore: 95dB
    Impedenza di carico dell'altoparlante: da 4Ω a 8Ω
    Dimensioni: 430 x 112 x 288 mm
    Peso: 13 kg
    Amplificatore finale a valvole EL34 ibrido , con sezione di pilotaggio finali a Stato Solido , "atipico" rispetto alla maggioranza di amplificatori finali ibridi dove la sezione valvolare è quella di preamplificazione e pilotaggio .  Un prodotto costruito bene e in modo solido che ricorda un po i Nad . La qualità complessiva è buona e la resa sonora è piacevole , diverso dal solito PP di EL34 .  Questi finali hanno una potenza di 30 watt a canale che diventano 60 watt se utilizzati a ponte ( come in questo caso ) .
    Queste elettroniche sono realizzate  bene , ma hanno di fondo un problema rognoso ed antipatico che limita il piacere di "averle" e di intervenire su di loro : Le valvole sono saldate sulle PCB !
    I punti a sfavore per questa soluzione sono davvero tanti, basti pensare che se le EL34 sono fine vita ( come lo erano queste)  la loro sostituzione diventa molto complicata e non alla portata di tutti .  Inoltre il calore trasmesso dalla valvola alla PCB con il tempo va a danneggiare la PCB stessa e/o i componenti posti nelle vicinanze . Nell immagine qui di lato potete osservare le due EL34 saldate sulla basetta .   Dovendo sostituire le 8 valvole dei due finali si è deciso per una modifica che consenta di rendere agevole questa sostituzione ora ed in futuro , ovvero si è deciso di mettere gli zoccoli Octal da PCB  .
    L'operazione di rimozione valvole su una PCB a doppia metallizazione già stressata da anni di duro lavoro e dal calore ricevuto, devo ammette essere stata un operazione delicata , sarebbe bastato un nulla per far cedere una pista o un asola finendo di rovinare la PCB già compromessa dalla scelta poco felice avuta dal costruttore.
    Per evitare una simile situazione ho realizzato una punta apposita da montare sul dissaldatore a depressione e tramite la stazione impostare una temperatura relativamente bassa .
    8 pin di quelle dimensioni su un supporto precario devo dire che è stata una bella lotta , ma il risultato parla da solo .   Nell immagine a sx potete osservare la PCB pronta per accogliere i nuovi zoccoli in ceramica con piedinatura dorata da PCB ( non i soliti cinesi ) .
    Dopo aver saldato sulla PCB i nuovi zoccoli è arrivato il momento di revisionare la parte elettronica .  Anche questa sezione ha ricevuto un Up-grade con l'introduzione di nuovi condensatori di accoppiamente in polipropilene della Audyn cap al posto degi anonimi poliestere , nuovi condensatori e inoltre sono state fatte altre due modifiche al circuito ...
    Una volta ricollegato tutto occorre andare a regolare nuovamente lo stadio tramite RV502 / RV504  e  RV501 / RV503 secondo quanto prescritto dal manuale service.   La modifica ha necessariamente voluto il riadattamento del estrusione di alluminio che fungeva da supporto PCB e da camera di "raffreddamento"  , difatti con gli zoccoli l'ingombro in lunghezza delle valvole è aumentato e non potevano più essere montate,  si è resa necessaria una ulteriore modifica. Con una centro a controllo CNC si sono realizzate due finestre , successivamente gli estrusi modificati sono stati sabbiati .
    Le lavorazioni si sono concluse , rimaneva da fare un piccolo rodaggio per poi ricontrollare le tarature fatte in precedenza  dal momento che anche le 8 valvole EL34 sono state sostituite con delle nuove Tung-Sol  EL34B  selezionate in quartetto .
    I due amplificatori vanno decisamente bene e con 60 watt a disposizione possono muovere anche i muri  mantenendo una sonorità del tutto piacevole e rilassata senza risultare alla "canna del gas" . L'impostazione ibrida atipica risulta comunque una scelta valida , equilibrata e ben suonante ( in questo progetto ) , peccato per le finali saldate sulle PCB...
    Copyright © 2006 - 2022 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners. On line 20/09/2006
                                                        Argenti  Imp.  Partita iva 07532050965
    Torna ai contenuti