Revisione Aiwa AD-F800 - ARG-audio sito

ARG-audio
di Argenti Giovanni Milano
Vai ai contenuti
Aiwa  AD-F800        Revisione - Taratura
DATI TECNICI:
Tipo: registratore a cassette compatto a 3 testine
Sistema di tracce: 4 tracce, 2 canali stereo
Velocità del nastro: 4,8 cm / s
Testine: 1 x registrazione, 1 x riproduzione, 1 x cancellazione
Motore: 1 x bobina, 1 x verricello
Tipo di nastro: tipo I, CrO2, metallo
Riduzione del rumore: B, C
Risposta in frequenza: da 10 Hz a 20 kHz   (nastro metallico)
Rapporto segnale / rumore: 80 dB   (dolby C)
Wow e Flutter: 0,035%
Ingresso: 50 mV (linea)
Uscita: 0,45 V (linea)
Dimensioni: 430 x 141 x 317 mm
Peso: 5,1 kg
Anno: 1989 - 1990
Distribuito dal 1989 al 1990 ,questo Aiwa AD-F800 è un registratore a cassette stereo con doppia riduzione del rumore Dolby B / C e HX-Pro, ha 3 testine : 1 erase + 2 testine Super DX PC-OCC (lettura e Registrazione ) , contatore digitale lineare del nastro a 4 cifre e stop con memoria, selezione automatica del tipo di nastro e in grado di gestire nastri normali, CrO2 e Metal, doppio cabestano a tensione super stabilizzata . Tipico registratore a cassette a caricamento frontale con scomparto cassetta situato sul lato sinistro del registratore. L'espulsione del nastro viene azionata meccanicamente , il vano cassetta ha il sistema Aiwa AMTS (Anti Modulation Tape Stabilizer).   I misuratori di livello utilizzati sull'AD-F800 sono misuratori di lettura di picco digitali  con indicazione multicolore per fornire il livello di saturazione visivo del nastro. I controlli di trasporto sono gestiti dalla logica di comando . Ha il famoso sistema Aiwa ADMS (Automatic Demagnetizing System) che smagnetizza le testine ad ogni accensione . Anche in questo caso Aiwa ha fatto centro !! Questo registratore  ha una resa in lettura e in registrazione davvero notevole  e le sue prestazioni sono anche migliori alla successiva AD-F910 ... Sicuramente un Best-Buy .
L' intervento eseguito su questa Aiwa AD-F800 è stato di tipo conservativo in tutto e per tutto .  Si è reso necessario smontare tutta la parte frontale per pulire la sezione display che era diventata opaca a causa dei residui di polvere fine che con il tempo si deposita sopra le superfici rendendo , appunto, opaca ed offuscata la visione del display .
La meccanica ora esposta è stata pulita , verificata, lubruficata , sostituite cinghie e pulito-ripristinato Pinch Roller . ( normale , necessaria manutenzione ) .  Si può osservare la "solita" meccanica che ritroviamo in queste Aiwa "moderne" , una meccanica molto affidabile e particolarmente riuscita .
Pulire la sezione display richiede delle particolari accortezze sia per non rovinare le superfici, sia per fare un buon lavoro .  Nell immagine a sinistra si vede chiaramente quanto il filtro intraposto tra il display e il vetro del frontale sia spoco... questo vale anche per il dispay e il vetro frontale.  A destra c'è una semplice immagine che serve a far vedere la varie sezioni di cui è composto questo display , nella maggioranza dei casi sono proprio così anche le altre varie elettroniche.  La prima parte da pulire è il vetro del display che essendo vetro è la parte più semplice e che non da problemi , ha solo una superficie da pulire ; la seconda parte è il filtro rosso che essendo di plastica è molto delicato e soggetto a graffi , pulire con un prodotto non colorato o con sapone , ha due superfici da pulire  ; il terzo è il vetro del frontale ... la parte interna va pulita con un prodotto che non lascia aloni stando attenti ad usare un panno morbido e stando attenti a residui di colla sul bordo interno che potrebbero trattenere filamenti del panno se passato sopra , 1 superficie interna . Prima di chiudere nuovamente il display  bisogna assicurarsi dell' assenza di fibre, polvere o qualunque altra particolare contaminante.  Terminato questo passaggio non rimane che lucidare la parte esterna del vetro frontale ed il lavoro di ripristino è terminato.  
La piastra è stata pulita completamente, rivista in ogni particolare e revisionata dove occorreva. Lo step successivo è stata la taratura secondo quanto prescrive Aiwa , una procedura abbastanza standard per le piastre di questa serie e per la future serie .  Ricordo sempre che per una corretta taratura servono dei Tape Test professionali !! , usare un nastro registrato sul tavolo di casa della nonna con un deck "normale" senza nessuna certificazione equivale a starare la piastra Deck ( vedi i nastri "del inglese"  ).  Noi di ARG-audio usiamo nastri Professionale CERTIFICATI Basf , Teac, Aiwa , Abex ( standard) , Sony .
Copyright © 2006 - 2022 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners. On line 20/09/2006
                                                    Argenti  Imp.  Partita iva 07532050965
Torna ai contenuti