Thorens TD125 - ARG-audio sito

Vai ai contenuti

Menu principale:

HI-FI e Vintage > HI-FI
Thorens TD 125          riparazione
Thorens TD 125 front
Il Thorens TD-125 Mk I è nato nel 1968 nella ditta tedesca /svizzera e fu creato per una serie di cause mentre  il TD 124 si stava avvicinando alla fine della sua vita anche se era un prodotto valido con più 'di 100.000 pezzi prodotti.
Negli anni cinquanta il TD124 era un  prodotto giovane al passo con i tempi e con la monofonia  fu sicuramente perfetto, ma  le testine stereo più recenti  richiedevano maggiore raffinatezza e ormai  nel 1968 era diventato un prodotto “vecchio”…... La Thorens aveva quindi bisogno di un prodotto “fresco” , così  fu introdotto di fretta il TD150 che si colloca tra il TD124 e il TD125 , ma data la rapida crescita della tecnologia a stato solido nel 1960, la Thorens è stata ispirata ad aggiungere al nuovo TD 125 qualcosa non applicato al quasi coevo TD 150: il controllo elettronico della velocità.
Il TD125 è in pratica un TD150 “elaborato” rivisto e migliorato , ovvero basato sulla stessa tipologia che adottava un  piccolo motore per l azionamento della puleggia e cinghia sotto il piatto, uno struttura di base, una basetta full-length, controlli sul frontale , disponibile con o senza il braccio premontato , la regolazione elettronica della velocità con controlli posti sul frontale, pulsante on / off e  velocità di rotazione con regolazione +/- 2%, con luce stroboscopica  visibile attraverso una finestra nella parte anteriore.
Il controllo di velocità è stato realizzato con un potenziometro lineare, ed un generatore di corrente alternata con frequenza controllata da un oscillatore Wien-bridge.  Rispetto al Thorens TD150 i  miglioramenti sono stati molti, come ad esempio una massa del piatto maggiore e costruzione più robusta.   
L’ isolamento dei vari elementi era superiore, mentre la commutazione di accensione / spegnimento e variazioni di velocità sono stati implementati elettronicamente anziché meccanicamente come sui modelli precedenti. Per quanto riguarda la sua costruzione di base, il TD 125 ha impiegato una parte superiore in fusione di alluminio, che ha sostiene il cuscinetto principale, piatto, e basetta. Il motore, l'elettronica, e la lampada strobe sono stati montati su un pannello di acciaio stampato che faceva parte del plinto. Delle rondelle di gomma fungevano da tenuta alla sezione ammortizzatori che era affidata a 3 molle inserite  nelle torrette di regolazione . Il TD 125 era visibilmente differente dal TD 150 non semplicemente per le dimensioni maggiori, ma anche per la striscia di alluminio che attraversava la facciata contenente i comandi rettangolari e da una superficie superiore principale nera in contrasto con piastra superiore prevalentemente metallica del TD 150.   Per l'uso discoteca - sì, più di 40 anni fa ….. il TD 125 poteva essere convertito con sospensioni in gomma ammortizzante : sfere di gomma al posto delle molle…. in questo caso si giravano le tazze ( sistema analogo usato sul EMT ) . Con il tempo il TD 125 ha seguito le sorti del suo predecessore ed è stato sostituito nel 1976 dal più sofisticato TD 126, mentre il TD125 aveva raggiunto lo status di Mk II  grazie alle variazioni di bracci di fabbrica da TP 25  a TP 16, affinamenti dell'elettronica e altre modifiche di dettaglio. Il TD 126 era molto più complesso, ed ebbe  forse meno successo perché nel 1977  l'egemonia Linn era in pieno svolgimento.

Il TD 125 anche grazie alla sua semplicità costruttiva è stato spesso oggetto di cure ,da parte di appassionati ,più o meno riuscite .
Le modifiche possiamo racchiudere a grandi linee in due settori: il braccio e la base .
In questo esemplare hanno sbagliato su entrambi i fronti , un vero disastro !! . . .
In questo articolo vediamo nello specifico la base e il giradischi.
Qui a lato possiamo vedere come realizzare una base a muzzo con misure ad occhio !
Nessuna base di supporto al plinto è stato messa ad una distanza uguale dal limite superiore , bastava un righello da prima elementare …… , ma soprattutto come spesso accade, la pezza è peggio del danno !
Guardate qui sotto cosa si sono inventati per recuperare …...


Un’ altro grosso problema era la base su cui poggiava il braccio.
Tralasciando momentaneamente lo stato dei gommini…. Il grande problema è che avevano fatto semplicemente un foro su un pezzo di multistrato e poi fissato il braccio !!!
Tutte le misure risultavano sballate , nulla tornava : Overhang ,  inclinazione …. Ecc ecc …..
La basetta del braccio è stata gettata subito, mentre la base ho dovuto recuperarla ( avrei fatto diversamente io )
Per recuperare la base ho dovuto spessorare i supporti con dei riporti in plastica realizzati su misura con la CNC.
La basetta del braccio è stata realizzata in multistrato verniciato in nero opaco ( classica , ma sempre bella ) rispettando tutte le misure  !! , non si può fare a caso !

Thorens TD 125 supporto plinto
Notare la semplicità costruttiva   (e la basetta cestinata ancora montata ).
Sistemati i supporti plinto della base e rifatta la basetta braccio con le giuste misure perviste dalla SME , ho smontato l’ elettronica  per rinfrescare tutti i componenti ormai troppo datati ; ne è seguita la taratura come da specifiche.

La sezione elettronica contiene veramente pochi componeti, quindi ad eccezione dei TR e dei IC ( comunque testati ) tutti gli altri sono stati sostituiti con componenti moderni e migliori , trovano posto le resistenze metalliche più stabili e precise ( ovviamente selezionate ) al posto delle vecchie impasto di carbone.
I condensatori da pochi uF sono stati rimpiazzati con i Wima plastici MKS  e i due da pochi pico con dei silver mica .
Per i due di alimentazione ho preferito i Revox rifa PEG124 , davvero eccellenti .
I potenziometri sono stati smontati e puliti con lavatrice ad ultrasuoni e sono tornati praticamente nuovi, quindi non li ho sostituiti , sarebbe stato inutile  .   Con questi accorgimenti l’ elettronica risulta più precisa e stabile e durante l’ ascolto si avverte .
Rimontata la scheda la sezione elettronica è stata tarata secondo le specifiche della Thorens .

Qui sotto il lavoro terminato…. Ora il giradischi con la base perfettamente in piano , con la nuova basetta del braccio , il braccio revisionato e ricablato , l’ elettronica revisionata e calibrata  è tornato a nuova vita riuscendo a regalare grandi prestazioni .

Thorens TD 125 revisionato
Copyright © 2007 - 2017 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners. On line 20/09/2007
                                                    Argenti  Imp.  Partita iva 07532050965
Torna ai contenuti | Torna al menu