TPaudio CT4F - ARG-audio sito

Vai ai contenuti

Menu principale:

HI-FI e Vintage > HI-FI
TPaudio CT4F          modifica
TPaudio front.
Dati Tecnici :

Impendenza ingresso :100 K
Risposta in frequenza :  25 – 25 Khz +-  1.5db
Valvole :  2 x EC86  2 x ECC88
Dimensioni : L- 25 X P- 18 X A- 12 cm
Peso : 2,5 Kg

TPaudio interno ctf4
TPaudio modifica
E’ un’ onesto amplificatore per cuffia con circuito OTL, ovvero senza trasformatori di uscita ,costruito da un artigiano qui in Italia .
La linea è gradevole e le finiture direi che sono “accettabili” anche se pagano forse qualche ingenuità, tipo gli zoccoli fissati al contrario, cioè fissati con la ghiera dall’ alto e non dal basso … onesto anche nel prezzo , ma non chiedetegli miracoli !!
Il suono che esce da questa scatoletta mi è apparso da subito molto grezzo ed appannato nonostante il susseguirsi di sorgenti e tre tipi differenti di cuffie ad alta impedenza.
Decido quindi di intervenire per “schiarire” la voce a questo integrato .
Il costruttore adotta delle scelte che a volte non riesco a capire come il doppio condensatore sul percorso di segnale , uno in entrata agli RCA ed uno in uscita dal potenziometro verso le griglie delle EC86.
Gia reputo un condensatore in ingresso in tale stadio di troppo, figuriamoci due !!!.
Io nel limite del possibile cerco sempre di eliminare componenti sul percorso del segnale, difatti ogni componente per quanto “ottimo” sia , introdurrà  sempre “del suo” colorando il suono =  introducendo distorsioni tali da aggiungere o togliere qualcosa al segnale musicale.....
Vien da se che ho eliminato entrambi gli inutili condensatori.
Passando al secondo stadio, ho sostituito i condensatori di accoppiamento con degli ottimi Wima MKS Nos.
La polarizzazione del secondo stadio è stata rivista ed in luogo della classica RC è stata adottata la polarizzazione a Led ( rosso ).
Le modifiche sul segnale sono finite.
Passando all’ alimentazione mi sono accorto che le tensioni erano un po “ Casual “ ,ma vanno bene , anche se tutto lo stadio di alimentazione è improntato sull’ economicità … comprensibile !

Con tali modifiche l’ amplificatore si è risvegliato, la grana è migliorata parecchio e non si avverte più quel senso di velatura.
L’ ascolto ora è diventato più piacevole … !!!

Copyright © 2007 - 2017 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners. On line 20/09/2007
                                                    Argenti  Imp.  Partita iva 07532050965
Torna ai contenuti | Torna al menu