Pioneer SA-500A - ARG-audio sito

Vai ai contenuti

Menu principale:

HI-FI e Vintage > Vintage
Pioneer SA-500A          revisione
pioneer sa-500a
Dati Tecnici :

Potenza :   13 Watts su 8 ohm  
Risposta in frequenza :  30 Hz a 50 kHz
Distorsione armonica totale : 0,5 %
Damping factor : 40
Sensibilità ingressi :  2,5 mV  ( MM), 200 mV (linea )
Rap. Segnale rumore : 75dB (MM), 90dB (line)
Separazione canali :  50dB (MM), 55dB (line)
Output :  200 mV (linea )
Semiconduttori:  18 transistors , 6 diodi
Dimensioni :  330 x 118 x 316mm
Peso:  5,5 Kg

pioneer sa-500a condensatori
Piccolo amplificatore della Pioneer che ancora oggi si fa ascoltare con piacere grazie al suono morbido , suadente e mai stancante che riesce ad esprimere .
Il punto di forza del 500A è la estrema semplicità circuitale degli stadi attivi, un mix di cose buone :
Stadio Phono semplice a due transistor (cosa non buona, ma inevitabile in questa categoria) però alimentato a tensione inaspettatamente alta (30 volt)cosa che gli dona una dinamica ben superiore a quella della gran parte degli stadi phono a due transistor con riaa attiva che erano montati sulla concorrenza.
Stadio linea semplicissimo: un solo transistor configurato ad emettitore comune con guadagno moderato, "bootstrappato" per aumentare l'impedenza di ingresso, seguono i controlli di tono, passivi, che è una cosa assai positiva se fatta bene, e stadio finale ad impedenza di ingresso piuttosto elevata tale da consentire un condensatore di ingresso da soli 0.1 microfarad, dalla struttura talmente semplice da essere rudimentale, uno stadio pre-pilota (purtroppo in alternata) un biasing di stadio finale a diodi e termistore, senza Vbe multiplier, simmetria quasi complementare e condensatore di uscita.
L'alimentatore per la sezione pre NON è stabilizzato, ma è disaccoppiato da una cella RC, quasi fossimo in piena era valvolare.
E da valvolare sono previsti i disaccoppiamenti locali di alimentazione con celle RC divise per i due canali.
Insomma: un mix di antiquato, strano, mediocre ma alla fine virtuoso.

I condensatori nell immagine qui a lato sono semplicemente in più ed inutili ….. (è posto all'ingresso del finale) :
Era stato introdotto (aggiunta dell'ultimo momento = era montato volante) per limitare la risposta alle basse frequenze dell'ampli per non sovraccaricare quei cessi di casse in cui era costretto a lavorare nel coordinato IS35  , quindi se avete un esemplare di 500A eliminateli !!

In questo caso la revisione è stata tutta in discesa: dopo aver pulito per bene l’ amplificatore e dopo aver rimpiazzato alcuni componenti vetusti , ho semplicemente regolato lo stadio finale…  che musica !!  ( un ammazza giganti vintage )

Copyright © 2007 - 2017 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners. On line 20/09/2007
                                                    Argenti  Imp.  Partita iva 07532050965
Torna ai contenuti | Torna al menu