Audio Note M1 line

Casella di testo: Caratteristiche

Valvole :  2 X ECC82
                 1 X 6189
Ingressi: 5 linea , phono opzionale
Uscite:  2 pre, rec
Dimensioni: 22X11X29,4 cm
Imp.cuffie cons.:  16, 25, 32 Ohm
Tensione AC:  230V.
Peso:  5 Kg
Note: Prima serie, RCA laterali

Ecco uno splendido preamplificatore di linea molto musicale e affascinante , utilizza due ECC82 in SRPP  .

Questo modello è stato la prima serie della linea Audio Note M1, difatti differisce dalla successive per gli ingressi RCA posti lateralmente.

Ha una costruzione davvero robusta, con un telaio che presenta la predisposizione per altri prodotti di famiglia, spesso ben 2 mm.

Questo esemplare aveva problemi con un fruscio che derivava dal potenziometro, difatti quest’ ultimo è davvero economico…..

Altro problema è che riusciva a captare una stazione radio !!!! .

Ho deciso quindi di intervenire per ovviare a questi primi problemi con un leggero ma significativo Up-grade.

 

Il primo intervento è stato sostituire i condensatori elettrolitici catodici da 100uF con dei migliori Panasonic serie FC da 105° sullo stadio preamplificatore e quelli dei filamenti sulla scheda dell’ alimentazione con dei Philips  .

Quello in polipropilene MKP della Ero ( verde ) da 0,47 uf con

un ottimo Wima MKS.

Gli stessi Wima MKS sono stati messi in ingresso allo stadio preamplificatore. Questi condensatori li ritengo molto musicali e dove posso li utilizzo al posto dei MKT o MKP .

 

Il potenziometro non versava in buone condizioni e anche provando con del disossidante non si è risolto nulla ( era un risultato che davo per scontato, ma provare…)

Bene, via il potenziometro originale ho modificato la basetta che lo ospitava per farci stare fisicamente il nuovo pot, un Alps blu serie RK 27 da 50K Log.

Tutti i collegamenti sono stati rifatti utilizzando del cavo in argento rivestito in teflon .

 

Per ovviare alle interferenze captate ho semplicemente  inserito i classici schermi  di alluminio e  isolato la sezione preamplificatrice dalla sezione alimentazione come nei più recenti fratelli delle serie M1 difatti la Audio Note ha introdotto tale modifica a ragion veduta….

La divisione tra le due sezioni è stata ottenuta mediante interposizione di una parete in acciaio Inox aisi 304 dello spessore di 20/10 ( 2 mm).

Questa parete è stata anche lucidata a specchio e crea un bell’ effetto guardando l’ interno attraverso le aperture per il raffreddamento .

Il Led che segnalava l’ accensione era difettoso, così è stato rimpiazzato da un bel led blu.

L’ ultimo tocco è stato sostituire le due valvole preamplificatrici Sovtek  ECC82 con due fuoriclasse: Le RCA ECC82 black plate .. uno spettacolo.

 

Con queste modifiche tutte le interferenze e i rumori hanno lasciato spazio ad una suadente musicalità prima sopita ed intorpidita, ma ora vitale e travolgente come mai .

Veramente un bel passo in avanti ………..

A distanza di tempo ho voluto fare un’ altro up-grade sperimentando gli ottimi condensatori militari russi in Teflon.

La loro imponente mole ha reso necessario studiare un’ ubicazione degli stessi differente.

La soluzione ideale è stata ancorarli tramite delle fascette, sulla parete “schermo” , sopra i vecchi condensatori Wima.

Il collegamento è avvenuto tramite del cavo solide core in rame rivestito in argento e isolato in Teflon.

Anche i comuni schermi in alluminio sono stati sostituiti can schermi militari inglesi di gran lunga superiori.

 

Con questo nuovo up-grade il preamplificatore ha raggiunto veramente un bel traguardo, direi due gradini superiore al precedente step ... vi consiglio fortemente questi condensatori !!!

e_mail0099.gif (3116 byte)ARG.audio

Copyright © 2007 - 2011 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners.