Ariand T845S - ARG-audio sito

Vai ai contenuti

Menu principale:

HI-FI
Ariand T845-S          modifica



Il cinesone Ariand T845-S aveva dei problemi e qui a lato potete osservare il guasto...
Il guasto è stato individuato nel condensatore dal follower della 12BH7 che andando in cortocircuito ha provocato la distruzione della resistenza catodica  .  Questo condensatore anonimo ( non vi è nessuna scritta ) è da 0,04 uF ed è un componente davvero pessimo, tanto che su indicazione della Ariand , il suo fratello da 0,47 sulla griglia della 845 , viene sostituito prima della vendita  .
Essendo due componenti uguali ( cambia solo la capacità ) viene da chiedersi perchè non sostituirli tutti ...


Qui potete osservare "scemo + scemo" montati anche davvero male con supporti inutili e fissati con colla a caldo....( forse non sanno come scalda una 845 !! ) ma non è finita qua !! bisogna anche spiegare alla Ariand che un condensatore deve fare il condensatore : se io avvolgo il terminale a spirale creo un' induttanza !!  e qui hanno avuto cura di avvolgerli molto bene sia in entrata che in uscita.... questa per me è la riprova che fanno senza cognizione di causa, ma le sorprese non sono finite !!

Questa è davvero divertente !! non chiedetemi perchè hanno avuto cura di utilizzare ben 14 resistenze per la R anodica della 12BH7 ....  ora vediamo di fare due conti velocissimi :  ammettiamo che siano da 2 Watt X 14 = 28 Watt !!  assurdo sia teoricamente che praticamente, non so dare una spiegazione a questa assurdità !!  sopratutto perchè questa resistenza che ha conti fatti è da 14 K  deve dissipare 1,8 watt ....

La riparazione è stata fatta abbinandogli anche una piccola modifica al circuito .
La modifica è stata fatta per eliminare i  "nonsense" presenti e al contempo ottimizzare quello che gia c'è  senza stravolgere il progetto .  Qui potete osservare la resistenza bruciata sostituita .
Ho avuto anche cura di eliminare le 14 resistenze ignoranti e ho modificato il valore della resitenza catodica sulla prima sezione della 12BH7 che va da 150K a 47K  .

Eliminato tutti i componenti inutili e/o difettosi , ho terminato l' intervento sostituendo i condensatori di accoppiamento che ora sono da 0,1 uF JB ( 0,04 uF prima ) e da 1uF Audyn cap QS6 sulla griglia della 845 ( 0,47 uF prima ) .
La resistenza anodica della 12BH7 è ora una sola ! da 12K 3 Watt  Vishay metallica ( dissipa circa 1,5 watt ) .
Il tutto risulta adesso più ordinato e preciso, senza inutili ( stupidi ) fronzoli e il circuito  risponde molto meglio grazie alla piccola modifica e anche grazie ai nuovi componenti  .



Lo schema originale e stato qui modificato, ora la 12BH7 lavora con un po più di corrente , la distorsione totale armonica è diminuita e la banda passante è migliorata, sopratutto nello spettro che va da 10 a 100 Hz .
Ovviamente i difetti di questo schema rimangono anche se ora ve decisamente meglio ....  
Volendo si potrebbe modificare il primo stadio con la ECC83 che con quel carico anodico non si può vedere e sarebbe da eliminare anche lo stadio follower della 12BH7 messo dopo la ECC83 che per me non ha senso .
Una modifica semplice e fattibile ( gia testata e provata ) potete trovarla nel  articolo del altro Ariand T845-S  passato da queste parti....
Copyright © 2007 - 2017 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners. On line 20/09/2007
                                                    Argenti  Imp.  Partita iva 07532050965
Torna ai contenuti | Torna al menu