Aiwa AD-S950 - ARG-audio sito

Vai ai contenuti

Menu principale:

HI-FI
Aiwa  AD-S950          riparazione-modifica



Dati Tecnici :

Tipo : 3 testine, singola piastra
Sistema di tracciatura: 4 tracce, 2 canali stereo
Velocità nastro: 4.75 cm/s
Testine : 1 x record, 1 x playback, 1 x erase
Motori : 1 x reel, 1 x capstan
Tipo nastro : normal, CrO2, Metal
Riduzione rumore : Dolby B, C, S - HX Pro
Risposta in frequenza : 15Hz to 21kHz  (Metal tape)
Rapporto segnale/rumore : 84dB  (dolby S)
Wow and Flutter: 0.035%
Input: 100mV (line)
Output: 0.35V (line)
Dimensioni : 430 x 140 x 318mm
Peso: 5kg


Questa piastra insieme all amplificatore Onkyo A-807  sono stati il mio primo " impianto " serio che mi fu regalato da mio padre all età di 15 anni ... questi componenti mi hanno fatto scoprire e appassionare al Hi-Fi .
Ora sono passate varie decadi , ma questi due componenti sono rimasti  sempre al loro posto e sono stati regolarmente usati fino ad oggi e con tutte le elettroniche più o meno buone che mi sono passate tra le mani in questi anni , loro due  non verranno mai ceduti, sono un ricordo di mio padre ...

Partiamo con il dire che come piastra a cassette non è il massimo, ovvero l' era delle musicassette stava finendo e quindi i prodotti a loro destinati erano una bella mostra di ciò che furono : meccaniche "leggere" e tanta economia nella sezione componenti , ma va comunque detto che la tecnologia era matura, quindi la sostanza c'è  e , nello specifico, questa piastra non era un modello economico , anzi .... era un top di gamma e come tale fu pagata.
All' ascolto posso affermare che va meglio di piastre più rinomate e ricercate ( vedi anche costose ) , quindi musicalmente si difende molto bene  ed è veramente un "mulo" : come dicevo la mia ha circa 25 anni e va ancora benissimo e ad eccezione di un piccolo guasto che non ha pregiudicato l' uso , non ha avuto mai nulla .
Come detto precedentemente il piccolo guasto avuto si è manifestato con una lentezza nel contanastro digilate, ovvero non seguiva correttamente e segnava ad una cadenza rallentata.
Questo non ha pregiudicato il funzionamento, ma era fastidioso da vedere e comunque questa piastra doveva tornare praticamente come nuova , quindi ha fatto il suo ingresso in laboratorio.
La sezione dedicata alla lettura ottica delle due pulegge di trasmissione era collocata a ridosso del motore dove è stato individuato un TR con specifiche fuori tolleranza che unito all' opacizzarsi delle due lenti , ha provocato questo malfunzionamento.
Sulla PCB il componente è nominato Q002 e fa riferimento a PH002 :  Q002 è stato sostituito e per sicurezza ho sostituito anche Q001 avendo cura di selezionare i TR  ( non necessario , ma io ho le mie "fisse" e avendo preso una bella scorta è bastato solo testarli  ) .
Le lenti sono state pulite come anche le ruote di lettura sulle pulegge.


Con i nuovi TR montati, ho provveduto a fissare nuovamente le due lenti sui  componenti PH001/2 .
Per fissarli è bastato mettere un po di colla a caldo su un clips di tenuta .
La PCB revisionata è stata rimontata sulla meccanica .



In questo particolare la meccanica senza il supporto motore e la relativa PCB, si può vedere una cinghia di trasmissione che a onor del vero è ancora originale e in perfetta forma come l' altra posta più internamente .
Per ora, dato che non hanno problemi, verrano lasciate ancora nelle loro sedi : saranno sostituite solo se necessario .
Questa è una modifica fatta per rinforzare la struttura di supporto della meccanica che ora conta anche di un sostegno posteriore direttamente fissato nel telaio.
La modifica è totalmente reversibile perche sfrutta il supporto originale del motore dove sono presenti due fori utili al fissaggio della piastra realizzata in acciaio inox dove poi è stata inserita la colonnetta in acciaio inox che collega la meccanica al telaio , creando una struttura di sostegno più stabile.
Un' altra modifica fatta è la presa VDE per l' alimentazione di rete e la schermatura del trasformatore di alimentazione, realizzata sempre in acciaio inox .  La parte elettronica si presta molto bene ad una rivisitazione fine a migliorare le economie di scala portando a un netto miglioramento delle prestazioni, ma così facendo perderei la "voce" a cui sono tanto affezionato : ho preferito lasciarla originale.
Copyright © 2007 - 2017 ARG.audio  All Right reserved, name and brands are of respective owners. On line 20/09/2007
                                                    Argenti  Imp.  Partita iva 07532050965
Torna ai contenuti | Torna al menu